Non voglio fare il soldato - Pagina de «L'Europeo», n. 31, 31 luglio 1949

Da Serenoregis.
Versione del 15 gen 2022 alle 15:26 di Marco.labbate (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search


Non voglio fare il soldato - Pagina de «L'Europeo», n. 31, 31 luglio 1949
Fondo/Fascicolo Segre Bruno, UA SB 1054
Tags Aldo Capitini, Auro Roselli, Camera dei deputati, Chiesa valdese, Enrico Ceroni, Ferdinando Tartaglia, Garry Davis, Giovanni Pioli, Mario Rodinò di Miglione, Movimento di religione, Movimento federalista europeo, Pietro Pinna, Rodrigo Castiello, Umberto Calosso, «L'Europeo»
Istituto conservatore Centro Studi Sereno Regis
Anno

1949

Mese luglio
Numero di pagine 2
Tematiche Obiezione di coscienza al servizio militare
Scarica il documento completoPdf-download-2617.png


Il documento originale consiste nel numero completo. Si è deciso di riprodurre solo la prima pagina dell'«Europeo» e l'articolo che ha determinato la conservazione del documento. Si tratta di un pezzo di Auro Roselli, dedicato al caso dell'obiettore Pietro Pinna. Emergono riflessioni ponderate e problematiche che colgono gli aspetti profondi del gesto di Pinna. L'articolo testimonia una certa simpatia e attenzione che l'obiettore inizialmente suscita, prima che la questione fosse esacerbata dal radicalizzarsi del clima della guerra fredda.